I RACCONTI DI SILENTE – EDIZIONE 2013

Torna la stagione dedicata ai piccoli spettatori del Teatro dei Limoni di Foggia, intitolata MERENDE DA FAVOLA.  Fra le fiabe rappresentate figurano anche I Racconti di Silente, libera rappresentazione di tre delle cinque Fiabe di Beda il Bardo: La Fonte della Buona Sorte, I 3 fratelli e Baba Raba e il Ceppo Ghignante.

Per la regia Paola Capuano, il cartellone prevede Michele Ciuffreda, Francesca De Sandoli, Maria Chiara Giannetta, Massimo Iannantuoni, Francesco Nikzad, Vincenza Notarangelo. Assistente alla regia Davide Nazzaro.

Preceduto da una merenda animata alle ore 17, lo spettacolo andrà in scena alle 17,30 di venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 dicembre.

Attraverso il Torneo del bardo saranno poi i piccoli spettatori a decretare la narrazione vincente, mentre a fine spettacolo verrà distribuito a tutti un regalo ‘magico’.

La prenotazione è obbligatoria.

INFO: ragazzi@teatrodeilimoni.it – 392.1242850 – 324.9948645

dicembre 17, 2013 at 12:00 am Lascia un commento

UN CORTOMETRAGGIO SULLA FIABA DEI TRE FRATELLI PEVERELL

Lo confesso:  amo i lavori teatrali o cinematografici che si ispirano a Harry Potter,  non tanto per il prodotto stesso, spesso mediocre a causa della povertà di mezzi a disposizione, ma per lo spirito che li anima.

E’ bellissimo vedere tanti ragazzi impegnarsi a scrivere copioni, creare costumi, scenografie ed effetti speciali (per quanto rudimentali) e, infine, recitare il frutto di queste fatiche preparatorie.

Oggi vi propongo quindi una trasposizione in carne e ossa della fiaba dei Tre Fratelli Peverell. Si tratta di un cortometraggio di una dozzina di minuti realizzato come lavoro finale per una laurea in Produzione Cinematografica.

La recitazione non è un granché, soprattutto quella della Morte, che ritengo caricaturale, ma secondo me l’atmosfera ‘sospesa’ è comunque presente e c’è anche qualche buona trovata, come quella dell’assassino di Antioch Peverell che soffia sulla candela nella stanza del delitto. Non è certo una metafora nuova per indicare una vita che si spegne – nello stesso campo fiabesco ritroviamo l’esempio di Comare Morte dei Fratelli Grimm -  però è un buon  modo per alludere a un’azione cruenta come un’uccisione senza essere obbligati a mostrarla. A dire la verità mi aspettavo, per coerenza, qualcosa di altrettanto sfumato per l’impiccagione di Cadmus, come la proiezione di un’ombra sul muro, invece la regia ha scelto una via di mezzo, l’inquadratura del solo particolare  dei piedi penzolanti, ma pur sempre un’inqudratura diretta anziché ‘suggerita’.

L’unico grosso svarione è mostrare Ignotus ancora giovanissimo all’appuntamento con la Morte, dopo che il mago ha appena donato al proprio figlio il Mantello dell’Invisibilità. Sarebbero bastati una barba e una parrucca per rendere molto più credibile la scena…

aprile 12, 2013 at 12:00 am Lascia un commento

BUONE FESTE!

dicembre 24, 2012 at 1:27 am Lascia un commento

J.K. ROWLING SOLLECITA L’ACQUISTO DELL’EBOOK DI BEDA IL BARDO

In questo video la scrittrice spiega che i proventi dell’ebook di Beda il Bardo saranno interamente devoluti all’associazione Lumos, a differenza del cartaceo che vi convoglia i soli proventi del diritto d’autore.

novembre 23, 2012 at 12:00 am Lascia un commento

J.K ROWLING INTRODUCE LUMOS IN VIDEO

Un imminente restyling del sito e un video di due minuti e venti,  la cui voce fuori campo appartiene a J.K. Rowling: questi sono i mezzi per illustrare le prospettive di vita dei bambini disagiati dei Paesi privi di sistemi di protezione sociale, assieme a ciò che l’associazione Lumos – cofondata dalla scrittrice – intende fare per arginare il fenomeno. Lumos è finanziata anche dai proventi del diritto d’autore di Beda il Bardo in formato cartaceo, mentre per la versione ebook ora in vendita su Pottermore il ricavo sarà devoluto interamente alla sua causa.

Le cifre di questa piaga sociale sono da capogiro:  otto milioni di bimbi costretti a vivere in istituti privi dei più elementari accorgimenti psicologici o, anche più semplicemente, umani. Solo il 10% di loro è orfano, gli altri vengono internati per via dell’impossibilità, da parte dei genitori, di sostenerli economicamente; oppure perché si tratta di bimbi disabili o con problemi caratteriali e quindi ingestibili per altri versi.

Secondo gli studi, una volta usciti da questi lager sotto sembianze di istituti, i ragazzi ospiti avranno -  rispetto a chi è cresciuto in condizioni normali -  una maggiore propensione a:

- entrare nel giro della prostituzione (+10%)

- entrare nel giro del crimine (+20%)

- suicidarsi (+500%)
Lumos si prefigge di trasformare questi sistemi obsoleti, spersonlizzanti e criminogeni, destinando le medesime risorse all’ assistenza finanziaria e a programmi sociali per le famiglie povere da un lato, e a corsi qualificati per convertire il personale degli istituti in  insegnanti e genitori adottivi dall’altro.

Perché tutti i bambini hanno diritto a un futuro dignitoso.

novembre 19, 2012 at 12:00 am Lascia un commento

Tales of Beedle the Bard Collector’s Edition

La lussosissima edizione per collezionisti delle Fiabe di  Beda il Bardo in Inglese si presenta con una scatola che riproduce le fattezze di un libro antico, sul cui frontespizio sono incisi i titoli e i disegni che nell’edizione normale sono semplicemente stampati.

Aprendola, rivela una cavità in cui è collocato un prezioso sacchetto di velluto cremisi, con la risprduzione della firma della scrittrice a caratteri dorati.

La copertina del volume è in simil-pelle marrone, con applicazioni argentate agli angoli e un teschio in rilievo, sempre argentato, al centro, tutti impreziositi con delle piccole pietre tipo acquamarina.

Ma la vera chicca sono i disegni inediti di J.K. Rowling, contenuti in un busta formato A4, anch’essa riproducente la copertina dell’edizione normale,  inserita in uno scomparto della scatola.

FIABA 1

-  illustrazione del  Pentolone Salterino,

-  illustrazione din una mamma con in braccio un bimbo che si presenta all’uscio del mago buono

FIABA 2

- illustrazione di Messer Senzafortuna e delle tre streghe nel giardino di rose, abbastanza simile a quello edito ma ripreso da una diversa angolazione

- illustrazione dell’iscrizione che richiede il tributo del proprio Passato (riprodotta qui a fianco)

FIABA 3

- illustrazione del mago dal cuore peloso e della bella strega sua vittima

FIABA 4

- illustrazione del re e del ciarlatano finto-mago

- illustrazione della lavandaia Baba

FIABA 5

- illustrazione di una chiave finemente cesellata

- illustrazione del fratello suicida cui toccò in sorte la Pietra della Resurrezione, con lo spettro della moglie sullo sfondo

Come già fu per i disegni della saga di Harry Potter che la Rowling mostrò alle telecamere della BBC nel 2001, anche questi sono semplicemente splendidi. Potete ammirarli in questo video:

giugno 30, 2012 at 12:00 am Lascia un commento

UN PIZZICO DI HOGWARTS IN ARRIVO PER VOI

Mentre si avvicina a grandi passi la data di pubblicazione dell’antologia saggistica Potterologia, prevista per il prossimo 3 ottobre e di cui potete leggere a questo link  e che – vi ricordo – contiene il mio saggio sul racconto della Fonte della Buona Sorte – la casa editrice Camelopardus lancia una nuova iniziativa di cui al filmato qua sotto.

Intanto sono state già definite le prime due date di presentazione del volume:

- MILANO, 13 ottobre, h.19:
Libreria Gogol & company, V. Savona 101

- BOLOGNA, 15 ottobre, h.18: E’ Libreria, V. Emilia Levante 8

State sintonizzati ;)

settembre 5, 2011 at 12:00 am Lascia un commento

Articoli meno recenti


Categorie

RSS HARRY POTTER NEWS

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Seguimi su Twitter

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 225 follower